Tende da sole a caduta: struttura, materiali, impieghi

Tende da sole a caduta: struttura, materiali, impieghi

Che si tratti di balconi o terrazze, giardini d’inverno o facciate, la tua oasi d’ombra può essere comodamente ampliata e automatizzata grazie a opzioni di comfort sapientemente concepite. Tra queste, vi sono le tende da sole a caduta. Caratterizzate da comfort, estetica e semplicità d’uso, le tende da sole a caduta vengono realizzate interamente su misura, dalla scelta delle dimensioni a quella del colore del telo.

Usi delle tende da sole a caduta

Il punto di forza delle tende da sole a caduta è la loro versatilità. Possono essere fissate a soffitto o a parete, agganciabili a pavimento o a ringhiera tramite appositi fermi. La movimentazione del telo può avvenire manualmente con manovra ad argano o con motore radiocomandato per rendere le tue tende da sole a caduta motorizzate. Consentono facilmente di scegliere la quantità di luce che irradia nelle stanze (e la visuale percepibile dall’interno), regolando non soltanto la lunghezza, ma anche l’angolo di inclinazione. Le tende da sole a caduta si adattano perfettamente non soltanto ad ambienti esterni finestrati, ma anche a verande e patii, dove assicurano una temperatura ambientale confortevole oltre a una perfetta protezione solare e privacy.

Materiali e tessuti

Il metallo e l’alluminio sono un’opzione resistente e popolare per la struttura della tenda e possono essere personalizzati con qualsiasi finitura e verniciatura a polvere, per creare particolari abbinamenti e contrasti con il tessuto del telo. Il legno, invece, conferisce un aspetto più classico e tradizionale. Anche questo viene trattato con appositi prodotti per poter resistere alle intemperie e ai raggi UV.

Quando si sceglie un tessuto, cerca opzioni resistenti allo sbiadimento e alla muffa. I colori scuri tendono a sbiadirsi con l’esposizione solare, mentre le fibre naturali, come lino e cotone), possono indebolirsi fino a strapparsi, oltre ad essere esposte alla formazione di muffa. Non devi limitarti ai colori a tinta unita: puoi adottare anche motivi classici come le righe verticali, motivi geometrici o trame jacquard. La scelta di tessuti sintetici invece di tessuti naturali può anche essere più vantaggiosa in quanto resiste a macchie e scolorimento e può durare sei volte più a lungo.

Dimensioni

Possedere una tenda da sole che non si adatta allo scopo è uno spreco di investimento. Pertanto, è fondamentale acquistare in base alle esigenze di spazio disponibile. Una tenda da sole contenuta metterà in risalto la bellezza del tuo spazio esterno, ma una più grande è più pratica in termini di utilizzo e durata. Se ti serve una copertura extra, puoi valutare l’aggiunga di pannelli laterali, che ti forniscono riparo anche dalla luce che filtra lateralmente. Fai valutare lo spazio da ombreggiare da un professionista, che potrà realizzare la tenda su misura.