Whirlpool al Fuorisalone 2018

Whirlpool al Fuorisalone 2018

Si è appena conclusa la kermesse milanese 2018 del Salone del Mobile, l’importante fiera che si è svolta negli spazi di FieraMIlano dal 17 al 22 u.s., e che da sempre si diffonde in tutta la città sotto l’egida fortunata del Fuorisalone, uno degli appuntamenti più mondani e appassionanti dell’anno nel capoluogo lombardo. La manifestazione coinvolge migliaia di persone, del settore e no, che arrivano da tutta Italia e dal mondo: architetti, designer, ma anche studenti, artisti o semplici curiosi decisi a farsi travolgere dai tantissimi eventi concentrati in quella settimana.

Uno di questi è stato, giovedì 19, l’appuntamento targato Whirlpool, dedicato, ovviamente, agli elettrodomestici, e in particolare a quelli di ultima generazione: stiamo parlando della serie W Collection e delle ultime novità dedicate al concetto tecnologico della connettività.

Realizzato peraltro proprio dove tutto ebbe inizio, nel 2001, quando in zona Tortona nacque la prima sede del Fuorisalone con Superstudiopiù e altre realtà creative, con l’intento di soddisfare la crescente curiosità di turisti e addetti ai lavori, Whirlpool, specificamente negli spazi Base di via Bergognone 26, ha coinvolto i visitatori in un’esperienza letteralmente “immersiva” in quella che è stata denominata la 6TH SENSE Technology.

Infatti, anche grazie a presenze di spicco come il mentalist Max Vellucci, un esperto formatore di una concezione d’intrattenimento a metà fra psicologia, comunicazione persuasiva e illusioni percettive, è stato realizzato Sensing your world, un evento per vivere un’esperienza particolare ed innovativa, capace di prevedere le necessità del consumatore e di adattarsi ai suoi bisogni e abitudini.

In sostanza, è possibile controllare gli elettrodomestici da remoto con un’app dedicata, 6TH SENSE Live, per programmare azioni che fino a ieri erano impensabili, come modificare le impostazioni, accendere e spegnere da lontano, scoprire quanto manca alla fine del ciclo di lavaggio e addirittura ricevere le notifiche come se gli elettrodomestici ci “parlassero” direttamente.

6TH SENSE Live è la tecnologia che consente di programmare le attività di tutti gli elettrodomestici connessi in un intervallo di tempo di 48 ore, e, per esempio, a lavatrice ed asciugatrice di interagire in perfetta armonia e totale sincronia. Come in un sogno, la lavabiancheria comunica le informazioni sul ciclo di lavaggio programmato all’altra macchina, ad esempio la tipologia di carico o la velocità di centrifuga. L’asciugatrice può così scegliere il ciclo di più adatto ai capi appena lavati, che sarà sempre perfetto e su misura. Inoltre, tramite l’opzione FreshCare, al termine del ciclo di lavaggio, i capi vengono mantenuti freschi fino a quando non si possono estrarre dal cestello.

Tramite un Ecomonitor, poi, con un occhio di riguardo anche all’ambiente e ai consumi, è possibile impostare i parametri di lavaggio in modo consapevole poiché, selezionando il ciclo, grazie all’applicazione verrà mostrato il consumo stimato di acqua ed energia.

Non solo: anche il frigorifero Supreme Dual No Frost interagisce grazie all’app, consentendo di controllare e attivare funzioni specifiche anche quando non si è in casa. Notifica, con un alert su tablet o smartphone, in caso di apertura accidentale della portiera, crea l’inventario dei cibi che sta conservando e aggiunge le date di scadenza, di cui comunica in tempo l’avvicinarsi del termine.

Nella stessa giornata, si è tenuto poi un altro evento, denominato “Connesse e felici. Come trovare il tempo per ciò che ami grazie alla tecnologia”, realizzato in collaborazione con la rivista Donna Moderna, presente il direttore, Annalisa Monfreda. Con lei, alcuni esponenti del mondo digital, tra cui Irene Facci, coach dell’Accademia della felicità, Francesca Parviero, digital strategist e Luca Conti, blogger e consulente. Si è parlato del rapporto tra tecnologia e tempo libero, con attenzione a tematiche sulle professioni, sulla famiglia e sulle proprie passioni, utilizzando gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione.

La giornata è culminata infine nella presentazione di un volume dedicato a donne speciali, dal titolo “Donne come noi. 100 storie di italiane che hanno fatto cose eccezionali”. Erano presenti alcune delle protagoniste, per testimoniare come sono riuscite a vincere le loro sfide, rispondendo con entusiasmo alle domande del folto pubblico.

Per essere comunque certi dell’efficienza degli elettrodomestici, anche quelli così innovativi, è necessaria una manutenzione attenta che, se anche non frequente, deve saper essere pronta ad intervenire in caso di necessità. Non a caso, l’assistenza elettrodomestici Whirlpool a Roma, per esempio, è sempre disponibile anche per informazioni sulla gamma, soluzioni per problemi tecnici, consigli pratici, richiesta brochure e cataloghi e apertura interventi su ogni prodotto.